Guida semplice all'uso del puliscilingua - Sorrisodeciso: il filo diretto col tuo dentista
Il tuo personal trainer per l’igiene orale
27 Ottobre 2021

Guida semplice all’uso del puliscilingua

Tempo di lettura: 1min 26sec

L’igiene è orale, lo dice la parola stessa. Però di solito ti occupi di pulire i denti e basta, non tutta la bocca. Ok, magari sei un fan del collutorio, ma può darsi che non ti sia mai venuto in mente di pulire la lingua. E non con dei semplici sciacqui, ma con un vero e proprio accessorio dedicato: il puliscilingua. Se hai deciso di introdurlo nella tua routine di igiene, puoi scoprire come usarlo al meglio.

Come usare il puliscilingua passo per passo

  1. Spazzola i denti, passa il filo interdentale oppure gli scovolini. Dopodiché apri bene la bocca e posiziona il puliscilingua sulla parte finale della lingua, fin dove riesci ad arrivare in modo agevole.
  2. Facendo un po’ di pressione, muovi il puliscilingua verso l’esterno, fino a raggiungere la punta della lingua.
  3. Sciacqua l’accessorio con dell’acqua tiepida dopo la prima passata e poi ripassa, finché non avrai percorso tutta la superfice della lingua.
  4. Risciacqua bene la bocca con dell’acqua oppure con un collutorio.
  5. Una volta finito, lava il puliscilingua con acqua e sapone neutro, asciugalo e riponilo in un luogo pulito e asciutto fino al prossimo utilizzo.

Se senti dolore, forse stai premendo troppo sul dorso della lingua. Non serve esercitare una pressione eccessiva, ti basta poco per rimuovere la patina batterica senza ferirti. Se noti sanguinamenti o irritazioni, ti consiglio di rivolgerti al tuo dentista di fiducia per controllare che non ci siano problemi o infezioni in corso.

Sullo shop puoi trovare diversi tipi di nettalingua: con o senza alette, con le setole o meno, di forme diverse e più o meno grandi: scopri quello che fa per te nella categoria puliscilingua!

Dr. Massimo Roperti

iscriviti alla nostra
newsletter