La candidosi orale: cause, sintomi e rimedi - Sorrisodeciso: il filo diretto col tuo dentista
Le patologie del cavo orale
15 Maggio 2021

La candidosi orale: cause, sintomi e rimedi

Tempo di Lettura: 2min

La candidosi orale, anche nota come candida o mughetto, è un’infezione causata dalla Candida Albicans.

Si tratta di un fungo che è naturalmente presente in bocca. Di solito non dà problemi, ma in particolari condizioni può causare un’infezione.

La candidosi: perché compare?

Come abbiamo visto, questo fungo è presente nella bocca e vive in armonia con il resto dei microrganismi e con l’ospite. Tuttavia, quando c’è un problema nella risposta immunitaria, la Candida può replicarsi e causare un’infezione. Il corpo umano infatti a volte non reagisce correttamente agli attacchi esterni e si trova quindi in una cosiddetta condizione di “immunosoppressione”.

Il sistema immunitario infatti a volte è più debole: nei bambini molto piccoli per esempio, i meccanismi di difesa non sono ancora sviluppati a pieno. Anche l’età avanzata, alcune malattie o l’assunzione di farmaci per molto tempo possono indebolire la risposta immunitaria. È proprio quando le nostre difese non sono al meglio che la candida può fare la sua comparsa.

Anche l’uso di alcune medicine locali può causare uno squilibrio della flora orale. Per esempio, le persone che utilizzano i corticosteroidei per l’asma sono più esposte alla comparsa della candidosi.

Ma non solo. Anche il fumo, la presenza di protesi mobili, l’uso di antibiotici o steroidi e la malnutrizione sono tutte condizioni che possono favorire l’infezione da candida.

Quali sono i sintomi della candidosi?

L’infezione da candida si presenta solitamente con dei sintomi particolari. Ecco quali possono essere:

  • Presenza di chiazze biancastre sulle mucose delle guance, ma anche sul palato e sulla lingua. Solitamente sono difficili da rimuovere. Se si riesce a grattarle via possono lasciare delle lesioni infiammate e dolorose.
  • Può causare dolore o bruciore durante la masticazione. Spesso chi soffre di candida può presentare anche delle piccole ferite agli angoli della bocca. Anche la percezione dei sapori può essere alterata.
  • I neonati possono mostrare, oltre alla patina bianca solitamente chiamata mughetto, anche irritabilità o mancanza di sonno. Inoltre possono comparire anche irritazioni in altre parti del corpo, come la dermatite da pannolino.

Come trattare la candidosi

In caso di sintomi, è importante consultare il medico oppure l’odontoiatra per avere una diagnosi accurata. Una volta accertata la presenza di un’infezione da candida, il trattamento viene deciso in base alla gravità. I prodotti antifungini per uso topico sono indicati nei casi lievi, ma in casi più complessi è necessario assumere anche dei farmaci specifici prescritti dal medico o dall’odontoiatra.

Un valido aiuto per prevenire e trattare i sintomi è lo spray al bicarbonato, che rende l’ambiente orale sfavorevole per l’insorgenza della candidosi.

Non perderti ogni settimana nuove curiosità sulla salute della bocca: iscriviti alla NewsLetter di SorrisoDeciso per rimanere sempre aggiornato.

Dr. Giovanni Manfrini

iscriviti alla nostra
newsletter