La stomatite allergica da contatto: di cosa si tratta? - Sorrisodeciso: il filo diretto col tuo dentista
Allergie e intolleranze: quali prodotti scegliere
24 Giugno 2021

La stomatite allergica da contatto: di cosa si tratta?

Tempo di lettura: 2min

Allergie e ipersensibilità ad alcuni agenti sono molto diffuse. Starnuti, irritazioni e sfoghi sulla pelle sono i sintomi principali dell’allergia a determinate sostanze. Ma sapevi che anche la bocca può andare incontro a una reazione esagerata? Si tratta appunto della stomatica allergica da contatto.

La stomatite da contatto: i sintomi

Nelle persone predisposte, il contatto della mucosa orale con determinate sostanze può provocare una reazione allergica. Questa risposta esagerata del sistema immunitario provoca la comparsa di bolle, placche ma anche ulcere. Queste lesioni possono causare dolore, prurito e bruciore: insomma, una vera noia per chi ne soffre.

Quali sostanze possono causare una reazione allergica in bocca?

Diverse sostanze possono provocare una reazione eccessiva dopo essere entrate in contatto con la mucosa della bocca. Vediamo quali sono le più comuni:

  • Alcuni farmaci come il collutorio, ma anche gli anestetici topici o medicinali da inalare.
  • Certi cibi, tra cui le spezie ma anche i dolci o le gomme da masticare.
  • I guanti in lattice o la diga di gomma utilizzata dal dentista.
  • Il materiale da impronta o altri componenti impiegati in odontoiatria.
  • I metalli delle otturazioni o le resine di cui sono fatte le protesi.
  • Alcune parti metalliche dell’apparecchio ortodontico.

Cosa fare in caso di stomatite allergica?

Per avere la certezza che si tratti di una reazione allergica, devi rivolgerti al tuo odontoiatra. Quando si presenta il disturbo, il clinico può indagare le possibili cause. Se si tratta di un materiale presente in bocca, come il metallo o la resina di una nuova protesi, si procede ad eliminare questa possibile causa. Nel caso in cui l’allergene, cioè la sostanza che scatena la reazione, sia un cibo o un farmaco, è utile rivolgersi al medico. Se necessario, può prescrivere dei farmaci antiallergici oppure delle analisi più approfondite per capire quali materiali provocano allergia.

Nel frattempo, per ridurre i fastidi dati dall’infiammazione e dalle ulcere, puoi utilizzare dei collutori o dei gel. Questi prodotti, che non contengono sostanze irritanti, ti aiutano a lenire il fastidio e a velocizzare la guarigione.

Hai bisogno di consigli? Scrivici in live chat, siamo a tua disposizione!

Dr. Massimo Roperti

iscriviti alla nostra
newsletter