Lo xilitolo: lo zucchero che previene la carie - Sorrisodeciso: il filo diretto col tuo dentista
La poltrona del professore
9 Luglio 2021

Lo xilitolo: lo zucchero che previene la carie

Tempo di lettura: 2min 40sec

Ebbene sì, hai letto correttamente: c’è uno zucchero che non causa la carie. Anzi, è efficace nel prevenirla. Si tratta dello xilitolo, un agente dolcificante di origine naturale estratto da una pianta. Sicuramente ti sarà capitato di leggere “xilitolo” su qualche prodotto, come le gomme da masticare o i dentifrici. Ma come agisce? E quali sono le sue proprietà? Vediamolo insieme.

La scoperta dello xilitolo

Il primo a scoprire lo xilitolo fu un farmacista tedesco, Emil Fisher. Negli anni ’60 ebbero inizio l’estrazione dalle piante e la commercializzazione dello xilitolo, utilizzato nella produzione di alimenti e come agente dolcificante. L’Università finlandese di Turku condusse poi una ricerca, e dimostrò che lo xilitolo è in grado di prevenire la carie. Lo xilitolo oggi è presente in molti cibi, tra cui le gomme da masticare, i dolci, le caramelle e gli sciroppi.

I benefici dello xilitolo per la salute dei denti

Oltre ad essere ampiamente utilizzato per addolcire gli alimenti, lo xilitolo è un ingrediente fondamentale di molti dentifrici e collutori. Uno zucchero nel dentifricio sembra un controsenso; in realtà questa sostanza ha molti benefici per i tuoi denti. Ecco quali sono:

  • Riduce i batteri responsabili della carie e la placca batterica

Lo Streptococco Mutans è un batterio che causa la carie. Alcuni studi hanno dimostrato che i bambini ma anche gli adulti che masticavano delle gomme allo xilitolo vedevano una riduzione di questi microrganismi nella saliva. Non solo, anche la placca batterica in generale diminuisce nelle persone che masticano regolarmente delle gomme allo xilitolo.

  • Combatte l’acidità prodotta dai batteri e promuove la remineralizzazione dello smalto

I batteri nel cavo orale producono acidi che possono pian piano danneggiare lo smalto dei denti, causando la carie. Masticare delle gomme allo xilitolo aiuta a controllare l’acidità nella bocca e inoltre rinforza lo smalto dei denti.

  • Riduce la trasmissione dei batteri da madre a figlio

I batteri nella bocca materna possono passare al figlio attraverso lo scambio di saliva. Nelle madri che già durante la gravidanza assumevano xilitolo in gomme o in caramelle, la trasmissione dei batteri ai figli era minore. Di conseguenza, i bambini avevano meno carie durante l’infanzia.

Lo xilitolo: come va assunto?

Per avere un effetto sulla salute dei tuoi denti, lo xilitolo dovrebbe restare a lungo nel cavo orale. I metodi migliori per assumere lo xilitolo sono le gomme da masticare ma anche le caramelle, ovviamente senza altri zuccheri aggiunti. Le caramelle in particolare, sciolte lentamente in bocca, sono ideali da assumere anche dopo i pasti principali. Inoltre sono una valida alternativa per le persone che hanno problemi all’articolazione della mandibola, che dovrebbero evitare le gomme da masticare per non peggiorare la situazione.

Un gesto semplice quindi, ma che ripetuto nel tempo può davvero essere utile per i tuoi denti, in aggiunta a filo e spazzolino. Anche nei bambini o nei ragazzi che faticano a pulire i denti con regolarità, lo xilitolo può dare una protezione in più. Sullo Shop puoi trovare una selezione di gomme e caramelle allo xilitolo, in diversi gusti per i palati più fini (anche dei più piccoli).

Se vuoi un consiglio o hai delle domande, il nostro Team è sempre a tua disposizione! Scrivici

Dr. Massimo Roperti

iscriviti alla nostra
newsletter