Come pulire il bite e le mascherine trasparenti in modo efficace - Sorrisodeciso: il filo diretto col tuo dentista
Il tuo personal trainer per l’igiene orale
19 Luglio 2021

Come pulire il bite e le mascherine trasparenti in modo efficace

Tempo di lettura: 2min 30sec

Il bite, anche detto nightguard, è un dispositivo che protegge i tuoi denti dall’abrasione causata dal bruxismo. I bite sono utilizzati anche per trattare i disturbi dell’articolazione della mandibola, oppure per salvaguardare i denti dai traumi in chi fa sport.

Le mascherine di contenzione invece sono degli accessori che ti permettono di mantenere i denti nella corretta disposizione alla fine di un trattamento ortodontico. I denti infatti tendono a spostarsi e a tornare nella posizione in cui erano: questi dispositivi sono importanti per mantenere i risultati raggiunti con l’apparecchio.

Le mascherine trasparenti inoltre sono utilizzate anche per allineare i denti con la cosiddetta “ortodonzia invisibile”.

Se anche tu porti uno di questi dispositivi, forse saprai che senza una pulizia adeguata possono ingiallire, diventare opachi ed emanare un odore sgradevole. Scopri come prendertene cura a casa in modo efficace.

Come pulire bite e mascherine a casa

Dato che questi dispositivi sono per molte ore a contatto con i batteri della tua bocca, è importante pulirli ogni giorno. Per farlo, ci sono diversi modi:

  • Spazzolino morbido e dentifricio non abrasivo

Puoi pulire il bite spazzolandolo con uno spazzolino (meglio se diverso da quello che usi per i denti) e un dentifricio. È importante che le setole siano morbide e che il dentifricio non sia abrasivo per non rovinare il materiale plastico delle mascherine.

  • Acqua e sapone

In alternativa al dentifricio, puoi utilizzare del sapone neutro. Dopo aver risciacquato il bite, metti un po’ di sapone sul dispositivo e detergi con uno spazzolino. Infine risciacqua con cura e lascia asciugare bene il bite.

  • Detergenti per bite e protesi mobili

Se vuoi utilizzare dei prodotti specifici, sul mercato sono disponibili dei detergenti formulati per la pulizia e la disinfezione dei dispositivi mobili. Anche in questo caso devi applicare un po’ di gel sul bite e poi spazzolare delicatamente con uno spazzolino morbido, come questo con le setole in silicone. Questi detergenti sono delicati ed efficaci, perché non irritano le mucose della bocca e puliscono in modo efficace senza rovinare i dispositivi.

Insomma, la placca batterica può formarsi anche sui dispositivi mobili che indossi. Per questo motivo, è importante rimuoverla ogni giorno per evitare che il materiale si rovini e ingiallisca con il tempo, causando cattivi odori. Dopo aver pulito il bite, è importate lasciarlo asciugare bene e riporlo in un contenitore apposito. Se rimane umido infatti, i batteri possono proliferare e contaminare ancora di più il dispositivo.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli utili per la salute della tua bocca, non dimenticarti di isciverti alla NewsLetter!

Dr. Massimo Roperti

iscriviti alla nostra
newsletter