Come pulire la dentiera senza rovinarla - Sorrisodeciso: il filo diretto col tuo dentista
Cosa mi hanno chiesto oggi in studio?
23 Dicembre 2020

Come pulire la dentiera senza rovinarla

Tempo di lettura: 2min 30sec

Molti pazienti che soffrono di edentulia portano delle protesi totali o mobili, più comunemente chiamate dentiere. Anche si tratta di denti finti, è comunque importante mantenere questi dispositivi puliti.

La placca batterica sulle protesi è dannosa?

È vero, i dispositivi mobili non possono di certo cariarsi dato che sono realizzati in resina. Tuttavia i batteri presenti in bocca possono colonizzare anche le superfici delle dentiere. Se non vengono rimossi possono aumentare il rischio di stomatiti da protesi, cioè un’infezione delle mucose della bocca.

Una delle infezioni più comuni è la candidosi orale, causata da un fungo presente nel cavo orale. Si presenta con delle placche bianche, che spesso causano dolore e bruciore e rendono difficili anche le azioni più semplici, come la masticazione.

Per prevenire queste sgradevoli infezioni è importante pulire correttamente anche le protesi dentali. Vediamo come nel prossimo paragrafo.

Come pulire in modo efficace la dentiera

  • Innanzitutto è importante rimuovere la placca batterica e i residui di cibo che si accumulano sulla protesi. E per farlo non c’è niente di meglio dello spazzolino. Sul mercato esistono diversi tipi di spazzolini appositi per pulire le dentiere. Solitamente hanno due gruppi di setole, uno sul dorso e uno sulla parte frontale. La parte più larga è utili per pulire le superfici piatte della protesi. Invece il gruppo di setole più sottile e compatto raggiunge bene le parti concave della protesi. È importante utilizzare uno spazzolino dedicato, per evitare di graffiare o rovinare la resina.
  • Lo spazzolino può essere utilizzato da solo, bagnandolo con dell’acqua, oppure si può aggiungere del dentifricio o anche del sapone neutro. Anche in questo caso, è fondamentale evitare l’uso di prodotti abrasivi che possono rovinare la protesi. Una buona abitudine è quella di risciacquare con cura la dentiera, soprattutto se si utilizza il sapone. Nello shop di SorrisoDeciso puoi trovare dei detergenti con una formula delicata per la pulizia delle protesi.
  • Per disinfettare ulteriormente la protesi, puoi usare le apposite compresse che trovi sul mercato oppure dei gel detergenti. In base alle indicazioni del produttore, queste pastiglie da sciogliere in acqua possono essere utilizzate tutti i giorni oppure una volta alla settimana. Ricorda che comunque non sostituiscono lo spazzolino, ma possono darti una disinfezione maggiore oltre alla pulizia meccanica.

La detersione quotidiana della dentiera è importante per rimuovere la placca e prevenire l’accumulo di batteri, funghi, residui di cibo, ma anche per evitare la formazione di macchie e tartaro. Nello shop di SorrisoDeciso puoi trovare un pratico kit per la pulizia completa della tua protesi.

Dr.ssa Alice Filippi

iscriviti alla nostra
newsletter