Lo sbiancamento dentale domiciliare passo per passo: ecco come funziona - Sorrisodeciso: il filo diretto col tuo dentista
L'igiene dentale spiegata semplice
20 Aprile 2021

Lo sbiancamento dentale domiciliare passo per passo: ecco come funziona

Tempo di lettura: 4min 19sec

Quando si parla di bellezza del sorriso, a tutti viene in mente una bella dentatura bianca e brillante. Ma come si fa ad ottenerla?

Utilizzare delle scorciatoie per avere un sorriso più bianco potrebbe, a lungo andare, provocare dei danni. Infatti molti metodi casalinghi per sbiancare i denti rischiano di causare dei problemi a smalto e gengive.

Prima di continuare a leggere, tieni a mente questo consiglio: un professionista può aiutarti a trovare una soluzione sicura e adatta a te per avere un sorriso più bello. Una di queste soluzioni potrebbe essere lo sbiancamento dentale domiciliare. Vediamo come funziona e per chi è indicato.

Ad ognuno il suo: l’importanza della visita

Prima di procedere con lo sbiancamento, il professionista effettua una visita accurata per esaminare i tuoi denti e capire insieme a te quali sono i metodi e i prodotti migliori. I sorrisi infatti non sono tutti uguali; ciò che può essere efficace in alcune persone potrebbe dare un risultato minore in altri casi. Grazie a una visita accurata il dentista attesta quindi la salute di denti e gengive prima di procedere con lo sbiancamento domiciliare. Durante la visita inoltre ti vengono spiegati i possibili effetti collaterali legati al prodotto, come anche tutte le procedure che dovrai affrontare dopo lo sbiancamento (i cibi da evitare, la riduzione del fumo e del caffè).

Le foto e la rilevazione del colore

Prima di iniziare il trattamento, il professionista rileva il colore di partenza dei tuoi denti. Questo procedimento può essere fatto utilizzando una scala colore oppure dei sistemi tecnologici. Anche la realizzazione di fotografie è molto utile per apprezzare il risultato finale e per documentare i passaggi dello sbiancamento.

Le mascherine e la consegna del prodotto

Una volta raccolte le informazioni iniziali sul tuo sorriso, il professionista prende delle impronte della tua bocca. Queste servono per realizzare delle mascherine su misura per te, che calzano perfettamente con la forma dei tuoi denti. Il prodotto sbiancante, contenuto nelle siringhe, può avere una concentrazione diversa di principio attivo. Anche i tempi di applicazione possono cambiare; ci sono prodotti che vanno tenuti tutta la notte, oppure per tempi più ridotti. Il professionista ti darà tutte le istruzioni, i modi e i tempi per utilizzare correttamente lo sbiancamento. Inoltre ti spiegherà quali comportamenti tenere durante le procedure, quali cibi evitare e i prodotti da utilizzare per ottenere il miglior risultato possibile.

La rivalutazione finale

Una volta terminato il trattamento, il professionista controllerà il risultato finale, ripetendo le fotografie e la rivalutazione del colore. In questo modo sarà in grado di capire in modo oggettivo quale risultato hai raggiunto. In base alle tue esigenze, potrebbe ritoccare alcuni punti per cercare di migliorare ancora di più il risultato finale.

Alcuni consigli importanti

Se decidi insieme al professionista di sottoporti a uno sbiancamento domiciliare, devi tenere a mente alcune buone pratiche. L’igiene orale è, come sempre, un punto di partenza fondamentale. Durante il trattamento, è sconsigliato fumare o assumere cibi che possono macchiare lo smalto, come il caffè, il thè o il vino rosso.

A fine trattamento, puoi utilizzare dei prodotti per mantenere più a lungo il risultato che hai ottenuto. Dai un’occhiata alla sezione dedicata ai denti bianchi e trova il prodotto che fa per te!

Dr. Andrea Benetti

iscriviti alla nostra
newsletter