Premiare i bambini per promuovere l’igiene orale - Sorrisodeciso: il filo diretto col tuo dentista
Bambini e igiene orale: amore impossibile?
8 Novembre 2020

Premiare i bambini per promuovere l’igiene orale

 

Per i bambini spesso l’igiene orale può rappresentare un compito noioso e poco coinvolgente. Tuttavia è importante che apprendano questa buona abitudine per mantenere i loro denti sani anche da adulti.

Se anche tu hai dei figli, sai che a volte si scatena una vera e propria battaglia in famiglia per convincere i più piccoli a spazzolare i denti. In questo articolo vedremo insieme la strategia del rinforzo positivo per invogliare i bambini all’igiene orale.

Il ruolo dei genitori nell’igiene orale dei piccoli

Durante l’infanzia i genitori hanno un ruolo chiave nella cura dell’igiene orale dei bambini, che hanno bisogno della supervisione degli adulti quando si spazzolano i denti. Proprio per questo motivo, il modo in cui gli adulti seguono i figli durante l’igiene orale influisce sul rischio di sviluppare delle carie.

Da quando spunta il primo dentino, è bene che il genitore si occupi di spazzolare i denti del bambino (se vuoi approfondire, leggi l’articolo dedicato all’igiene orale dei più piccoli). Con la crescita, i bambini puntano ad essere autonomi e a provare a fare da soli. Anche in questo caso, la supervisione dell’adulto è importante. In alcuni casi però, potrebbero fare i capricci quando arriva l’ora di spazzolare i denti.

Quando la semplice educazione non basta

Per promuovere la buona abitudine di spazzolare i denti nei bambini, spesso l’educazione e l’istruzione non sono sufficienti. Quantomeno non per cambiare definitivamente un comportamento. È vero, l’apprendimento di come spazzolare i denti e l’abilità tecnica sono importanti, ma non sufficienti per un cambiamento definitivo.

Premiare il bambino: un modo per rinforzare i comportamenti positivi

Un approccio dei genitori troppo severo o forzato, potrebbe portare il bambino a reagire con resistenza e a smorzare ancora di più la buona volontà di spazzolare i denti. Al contrario, alcuni studi scientifici hanno dimostrato che il coinvolgimento e il rinforzo positivo, basato sull’incoraggiamento e sui complimenti, hanno avuto come risultato un miglioramento dell’igiene orale e minori livelli di carie.

Come premiare il bambino quando spazzola i denti

I modi per incoraggiare i più piccoli e rafforzare i comportamenti positivi possono essere diversi:

  • Riconosci attraverso complimenti e incoraggiamento quando il bambino spazzola bene i denti. Questo atteggiamento trasmette accettazione e stimola la motivazione nei più piccoli.
  • Puoi premiare il bambino attraverso un sistema a punti o “a gettoni”. Puoi anche stabilire un totale di punti o adesivi raccolti per dare un premio al bambino.
  • Infine, puoi utilizzare delle ricompense tangibili, come degli oggetti da utilizzare come premio. In questo caso, bisogna fare attenzione che la ricompensa non diventi l’obiettivo finale; il rischio è che il bambino sviluppi “dipendenza “dal premio perdendo di vista il comportamento positivo da rinforzare.

Ecco un esempio pratico per motivare il bambino: puoi creare un calendario e apporvi un simbolo, come un timbro oppure un adesivo (qui puoi trovarne alcuni che hanno a che fare con l’igiene orale) ogni volta che il bambino si impegna nell’igiene orale. Inoltre puoi stabilire una certa quantità di timbri o di gettoni dopo cui premiare il bambino con qualcosa che apprezza. A questo proposito potrebbero interessarti delle spillette con delle simpatiche immagini legate all’igiene orale.

Se queste strategie non danno i loro frutti nell’immediato, non disperare. Ogni cambiamento richiede tempo e pazienza, soprattutto nei bambini.

Dr.ssa Magda Baczak

iscriviti alla nostra
newsletter