L’apparecchio e l’allergia al nichel: cosa devi sapere - Sorrisodeciso: il filo diretto col tuo dentista
Allergie e intolleranze: quali prodotti scegliere
13 Ottobre 2021

L’apparecchio e l’allergia al nichel: cosa devi sapere

Tempo di lettura: 1min 42sec

Molte persone durante il corso della loro vita hanno bisogno di mettere un apparecchio ortodontico. L’obiettivo di questo trattamento è di allineare i denti e portarli nella posizione corretta, per migliorare l’estetica ma anche la funzionalità. Il trattamento ortodontico fisso prevede l’uso di fili e placchette di metallo incollate sui denti. Queste componenti contengono spesso una lega di nichel e titanio. Ma come devi comportarti in caso di allergia ai metalli?

Allergia al nichel e apparecchio: ci sono dei rischi?

Quando hai un’allergia a un determinato materiale, il tuo corpo reagisce in modo esagerato se esposto alla sostanza in questione. Anche alcuni materiali usati in odontoiatria possono causare ipersensibilità: la forma più comune è l’allergia da contatto.

Il nichel è un metallo molto diffuso nell’ambiente, ma è anche uno dei principali allergeni. Secondo una stima infatti, circa il 28,5% della popolazione mondiale sarebbe allergica a questa sostanza. Nelle persone sensibili al nichel, l’apparecchio ortodontico potrebbe causare quindi degli effetti indesiderati.

I sintomi dell’allergia al nichel

Un recente studio ha dimostrato che l’allergia al nichel nelle persone con l’apparecchio non è molto frequente. Tuttavia, se ne soffri, potresti mostrare dei sintomi. Ecco quali sono i più comuni:

  • Bruciore alle mucose della bocca
  • Senso del gusto e dell’olfatto e del gusto ridotti
  • Gonfiore della lingua e della faccia
  • Lacrimazione aumentata

Se hai dei sospetti, la prima cosa che devi fare è rivolgerti al tuo odontoiatra di fiducia. È importante sottoporti a una visita per analizzare bene i sintomi ed escludere altre cause o patologie.Non disperare! In caso di allergia al nichel, l’ortodontista può scegliere altri materiali per le componenti dell’apparecchio fisso. Un esempio sono le placchette in ceramica invece che di metallo, una valida alternativa che riduce il rischio di reazioni allergiche.

Non perderti ogni settimana nuove curiosità e informazioni sulla salute della tua bocca! Iscriviti alla NewsLetter per rimanere sempre aggiornato.

Dr. Massimo Roperti

iscriviti alla nostra
newsletter